Millo. La metropoli e i suoi giganti

da | 16/02/2015 | Street Art

I paesaggi cittadini di Francesco Camillo Giorgino, aka Millo, si estendono su tredici facciate torinesi, su un tram romano, su un muro di Londra est, fino a Norwich e di ritorno al MAAM di Roma. Anguste urbanistiche tracciate in bianco e nero, con palazzi alti e strade tortuose, sono alleggerite da nuvole e mongolfiere, ma sovrastate da giganti. Gli abitanti di queste metropoli mostrano il vuoto al loro interno, cercano nuovi modi per comunicare, guardano verso l’infinito e costruiscono con Lego colorati. Millo, con le sue opere, pone uno specchio davanti alle città in cui lavora, grida riscatto per l’uomo contemporaneo che, circondato dalla frenesia e vittima dell’alienazione, si accresce e cerca liberazione.

Millo

Her life is everyday a new wish and two big permanent features: art and dark chocolate. After a period away in Spain and England, she actually lives in Rome where she studies contemporary art history. Her unseful favourite quote is: «What the hell are we doing here?» (From the film Carnage)

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This